Migliore punteggio di qualità e miglior valutazione SEO per le pagine più light

Archiviato in Posizionamento su Google il 11-Mar-2008 da Fabio Dell'Orto | Tag: |

la notizia non è freschissima, infatti è apparsa sul blog di adwords fin da giovedì scorso; uno dei principali obiettivi di Google è diventato controllare molto attentamente la velocità di caricamento delle pagine. Come scritto chiaramente nell’articolo ci sarà infatti molto presto un ulteriore fattore da includere nel punteggio di qualità, il tempo di caricamento delle pagine di destinazione legate ai banner adwords.

Pagineweb più leggere

Secondo quanto dichiarato attraverso il post dalle maestranze del motorone californiano, sono due le ragioni che li hanno spinti a prendere questa decisione, gli utenti sono più soddisfatti quando non devono attendere molto tempo per caricare la pagina di destinazione, gli utenti sono più propensi ad abbandonare le pagine che si caricano molto più lentamente.

In questi giorni mi sto chiedendo se questo nuovo sistema di valutazione verrà utilizzato anche nella valutazione delle pagine presenti nei risultati organici. Come diceva il mio povero Babbo non serve un titolo di studio per dare una risposta, sicuramente si !

In verità chi si occupa di SEO sa bene “e da molto tempo” quanto sia importante avere un hosting che garantisce un uptime veloce, quello che ho notato in particolare però è che da qualche tempo Google nel fare questa valutazione sia diventato molto più severo; come ho scritto in questo post .

Sto testando questa situazione con le home page di due miei blog, in entrambi i casi per il momento le fluttuazioni nelle SERPs sembrerebbero essere sensibilmente legate al loro peso in KB; quando sale scendono anche di 5 o 6 posizioni se diminuisce risalgono.

Tags: , ,

Lascia una risposta