Creare le tue mappe con Google Maps

Archiviato in Google maps il 06-Apr-2007 da Fabio Dell'Orto | Tag: |

Google MapsDa poco è on line un nuovo bellissimo sistema per creare mappe personalizzate con google maps.
Le mappe possono contenere: segnaposti, linee, forme; una volta creata la mappa è anche possibile: inserire del testo descrittivo in formato testo oppure HTML, inserire fotografie  e filmati, metterla a disposizione degli altri, visualizzarla su Google Earth.
Come per la stragrande maggioranza dei servizi offerti dal motorone californiano, anche per creare mappe personalizzate con Google maps dovrai accedere utilizzando il tuo Google account, mentre non serve per visualizzarle.
Creare una mappa non è affatto difficile, bisogna andare su google maps, cliccare su “le mie mappe news” e quindi su “crea una nuova mappa”.


E’ necessario assegnare alla mappa un nome e una descrizione, infine scegliere se specificare una destinazione pubblica o privata.
Le mappe pubbliche sono quelle che desideri pubblicare e mettere a disposizione degli altri. In futuro, le mappe pubbliche verranno incluse nei risultati di ricerca di Google Maps e Google Earth.
Le mappe private invece sono quelle che intendi mettere a disposizione dei tuoi amici oppure di utenti selezionati da te.
Google ricorda ai suoi utenti che le mappe private non verranno incluse nei risultati di ricerca e quindi potranno essere consultate esclusivamente da chi ne conosce l’URL specifico.
Questa specifica può essere cambiata in qualsiasi momento. Tieni presente, tuttavia, che tutte le mappe hanno un URL pubblico. In generale, Google consiglia di non creare mappe che non si desidera rendere disponibili a qualcun altro.
Puoi passare da mappa pubblica a mappa privata e viceversa.
1. Fai clic su “Le mie mappe”. Viene visualizzato un elenco di mappe. Fai clic sulla mappa da visualizzare.
2. Fai clic su “Modifica titolo/impostazioni”.
3. Scegli “Pubblica” per metterla a disposizione di tutti gli utenti. Scegli “Privata” per mantenerla riservata.
4. Fai clic su “Salva”.
Nell’angolo superiore destro della mappa ci sono quattro strumenti per personalizzare le tue realizzazioni; Lo strumento selezione che serve per trascinare la mappa oppure selezionare gli altri tre.
Essi sono: lo strumento segnaposto, lo strumento linea, lo strumento forma. Una volta terminata la tua mappa potrai accedervi in qualunque momento utilizzando il tuo google account dalla home page di google maps.
Il servizio mette a tua disposizione delle opzioni per ricercare le tue mappe in ordine di data, nome, visualizzazione più recente; oppure per eliminarne.
Puoi ricercare indirizzi e attività commerciali e salvare i risultati della ricerca sulla mappa.
Questo breve articolo è un riassunto delle principali funzioni, qui troverai la guida completa.

Technorati Tag: Google Maps

Lascia una risposta